le cinque W (e tre Q)

💡 Quando ho pensato di usare la tecnica delle cinque W, sono andato a rinfrescarmi la memoria su Wikipedia (grande Wiki!). E qui ho fatto una bella scoperta: san Tommaso d'Aquino, nella Summa Theologiae, precede questa regola ed anzi la amplia con tre Q: Quantum, Quomodo, Quibus auxiliis. Cercherò di raccontarmi in base a questi otto interrogativi...9676 web 960pp blua

La prima W: Who

Paolo Ricci: uno dei tantissimi Ricci di nome Paolo, aquilano di nascita, romano di adozione, figlio del vento che mai cessa. Ora in terra d'Umbria, forse l'ultima.
Ad oggi, 2016, ho trascorso poco più della metà della mia esistenza a Roma - parlo romanesco senza ritegno - e ne son fuggito oramai trenta anni or sono, in cerca della terra promessa. Conducendo con me creature inconsapevoli - all'epoca due figli piccoli, oltre la sposa, per un paradiso che poteva essere e non è stato, anzi. Non rimpiango la fuga dalla metropoli, specie dopo che mio figlio grande, tornato a Roma per studio, dopo qualche giorno mi chiamò per ringraziarmi di averlo portato via da quella bolgia... è pur vero, comunque, che lui è molto più di me figlio del vento: dopo Roma, è stato anni in Svizzera, poi in Giappone ed ora è in pieno sud America.
Dopo la Kodak Instamatic e la Bencini di mio padre, a sedici anni la passione fotografica e la prima macchina fotografica seria, una Konica Autoreflex T costata centomila lire, messe da parte nel tempo e con sacrifici.
Dopo quasi mezzo secolo di fotografia, pur con lunghissime interruzioni dovute soprattutto al mestiere di padre, solo oggi mi pare di iniziare a capire la fotografia, ma specie la luce, come mai prima d'ora. Come fosse per me un nuovo mondo!
(segue...)